Status giuridico: Associazione di promozione sociale
Indirizzo: Museo di Palazzo Mocenigo - Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo
, S. Croce 1992, 30315 Venezia
Componenti e ruoli:
  • Avv. Maria Maddalena Morino
    , Presidente
  • Dott.sa Daniela Manzoni Suppiej
    , Vicepresidente vicario
  • Avv. Diego Vianello
    , Vicepresidente
  • Prof. Michele Gottardi
    , Segretario generale
  • Dott.ssa Ileana Chiappini di Sorio
    , Presidente onorario

Storia del comitato

L’Associazione nacque dall’idea di un gruppo di amici veneziani di realizzare un progetto culturale con lo scopo di far conoscere la storia e l’arte di Venezia e del proprio territorio. Da sempre si contraddistingue per la collaborazione con diverse istituzioni veneziane. Alla tradizionale attività con i soci e al servizio didattico per le scuole, si è affiancata, nel tempo, la ricerca di fondi per restauri e la pubblicazione di guide museali. Da sempre l’Associazione organizza conferenze sulla storia e sull’arte di Venezia e visite guidate per la cittadinanza. Attualmente, con lo scopo di operare sull’inclusione socio-culturale, si è aperta anche a giovani immigrati e disabili.

Progetti in corso

Dopo la pandemia, l’Associazione ha ripreso la sua missione originaria, accompagnando gli studenti di ogni ordine e grado nei musei, alle mostre o in passeggiate patrimoniali a Venezia e dintorni. Ma è rimasto forte anche l’interesse verso l’inclusione socioculturale sia nel campo scolastico, sostenendo le famiglie in difficoltà, o con accompagnamenti personalizzati per l’utenza disabile o anziana, nonché per le detenute della casa della Giudecca, cui vengono offerti appuntamenti di approfondimento all’interno del carcere, seguiti da visite a luoghi esterni, musei e mostre.

Alcuni progetti recenti

  • Restauro del mantello della Regina Margherita¸ museo del costume, palazzo Mocenigo, in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia, primo decennio del sec. XX.

Progetti futuri

Per gli associati, vogliamo continuare a dare maggior impulso alla conoscenza del patrimonio artistico della città. Per le scuole l’obiettivo è mantenere attivo il servizio didattico, con attenzione agli studenti, ai soggetti più fragili per lavorare sull’inclusione socio-culturale.

Quale può essere ed è il nostro ruolo in seno all’Associazione?

Da 2016 l’Associazione siede nel direttivo collaborando con la Presidenza anche nei rapporti istituzionali. Per questo e per il contributo che essa apporta, pensiamo possa essere legame tra i Comitati e il territorio.

Che cosa significa per il nostro comitato lavorare per Venezia?

Per l’Associazione essere presente nel territorio significa attuare iniziative in favore della tutela, della promozione e valorizzazione delle raccolte dei Musei e dei Monumenti in Venezia, attraverso l’organizzazione di attività culturali; promuovendo campagne di finanziamenti destinate al restauro e lavorando a fianco di altri enti culturali col fine di divulgare la conoscenza.