Status giuridico: Fondazione privata senza scopo di lucro con sede in Austria
Componenti e ruoli:
  • Francesca Thyssen-Bornemisza
    , Presidente
  • Markus Reymann
    , Direttore
  • Tristan Acutt
    , Assistente Esecutivo di Markus Reymann
  • Irene Mastelli
    , Direttrice Non Esecutiva
  • Udo Kittelmann
    , Direttore Non Esecutivo
  • Carlos Urroz
    , Direttore TBA21

Storia del comitato

Fondata nel 2011, TBA21–Academy è un’organizzazione legata al mondo dell’arte contemporanea e un ecosistema culturale che vuole favorire una relazione più profonda con l’Oceano attraverso la lente dell’arte per ispirare cura e azione. Per un decennio, siamo stati un punto di partenza per una ricerca collaborativa, per la produzione artistica e per nuove forme di conoscenza attraverso la combinazione di arte e scienza, che hanno avuto come esito mostre, ricerche e interventi politici. Nel 2019, l’Academy ha lanciato due iniziative per condividere la sua ricerca e le sue attività pratiche con un più ampio pubblico: la sede fisica Ocean Space a Venezia, e la piattaforma digitale Ocean Archive.

Progetti in corso

Mentre Ocean Space sarà chiuso dal 17 ottobre 2021 a marzo 2022, i progetti in corso sono:
Ocean/Uni, ossia un semestre nel periodo autunnale fino al 15 dicembre 2021. Ocean/Uni è un programma pedagogico online gratuito proposto da TBA21–Academy.
– Ocean School, sessioni di formazione con insegnanti. Ocean School è un programma educativo gratuito per studenti dai 6 ai 19 anni.

Alcuni progetti recenti

Progetti futuri

– La seconda stagione del podcast “Nowtilus. Stories from an urban lagoon in the 21st century” è in uscita il 17 novembre 2021.
– Il Bando “Ocean Fellowship 2022” sarà aperto a partire da dicembre 2021.
– Programma della mostra 2022
– Programma pubblico speciale Biennale 2022

Quale può essere ed è il nostro ruolo in seno all’Associazione?

Vediamo Ocean Space come un rifugio – come uno spazio per il dialogo e l’azione, radicato nella tessuto culturale di Venezia. Ci sforziamo di diventare il tessuto connettivo per istituzioni culturali, scientifiche ed educative, gruppi, individui e invitiamo il pubblico a unirsi a noi nella visione collettiva per la futura convivenza e per amplificare le voci che vivono in relazione con la laguna oltre che per capire meglio come possono coesistere in questo ecosistema la vita umana e non-umana.

Che cosa significa per il nostro comitato lavorare per Venezia?

Miriamo a creare una comunità che si interessi e si preoccupi per l’Oceano, oltre ad accrescere la consapevolezza per il più ampio problema di ingiustizia ambientale con sensibilità a cambiamenti nei nostri ambienti più vicini. Noi dedichiamo particolare attenzione ai fenomeni che interessano direttamente la laguna: turismo di massa, viaggi in crociera, inquinamento, traffico marittimo, politiche inerenti la laguna. Ci sforziamo di amplificare queste conversazioni in dialoghi globali sulla conoscenza dell’Oceano e della crisi climatica.