Descrizione progetto

Costruzione di un mareografo attraverso l’uso di materiali specifici. In particolare per i pali legno di castagno, per il pontile legno di larice e per la cabina acciaio inossidabile.

In occasione della 57. Esposizione Internazionale d’Arte, il team espositivo del Padiglione Corea con l’aiuto di We are here Venice è riuscito a raccogliere 10000 euro dai visitatori. I fondi sono stati utilizzati per ricostruire il mareografo presso la Sacca della Misericordia, andato perduto nel 2016 a causa di una forte tempesta. Le donazioni del Padiglione Corea hanno fornito supporto al Centro Previsione e Segnalazione  Maree del Comune di Venezia nel loro lavoro di monitoraggio dei livelli dell’acqua e di gestione dei servizi essenziali. Le misurazioni del mareografo e del moto ondoso della Misericordia sono di vitale importanza, in particolare per i servizi di emergenza per valutare l’altezza del ponte quando chiamati ad operare su Venezia. WahV ha portato avanti il progetto fino al completamento del nuovo mareografo, che da settembre 2018 rileva i dati: https://www.comune.venezia.it/it/content/10-misericordia. Grazie al supporto di WahV, il team della mostra con Arts Council Korea ha aperto la strada a una nuova forma di impegno con la città ospitante della Biennale, affrontando un aspetto critico della vita quotidiana.

In collaborazione con: Team del Padiglione Corea 2017, Arts Council Korea